Testata sito

 

Leggi e regolamenti regionali


Estremi del documento  |  Iter della legge
Atto:LEGGE REGIONALE 14 gennaio 1997, n. 9
Titolo:Istituzione dell'agenzia per i servizi nel settore agroalimentare delle Marche (ASSAM). Soppressione dell'Ente di Sviluppo Agricolo delle Marche (ESAM). Istituzione delle consulta economica e della programmazione nel settore agroalimentare (CEPA).
Pubblicazione:( B.U. 23 gennaio 1997, n. 7 )
Stato:Vigente
Tema: A. ORDINAMENTO ISTITUZIONALE
Settore:A.2. AMMINISTRAZIONE REGIONALE
Materia:A.2.4 Enti, aziende, agenzie e società regionali o interregionali
Nota:Ai sensi dell'art. 17, l.r. 23 febbraio 2007, n. 2, la validita'  del programma promozionale triennale anni 2004/2006 per il settore agroalimentare di cui alla presente legge e' prorogata fino alla data di approvazione del nuovo programma di promozione triennale anni 2007/2009.

Ai sensi del comma 2 dell'art. 9, l.r. 16 settembre 2013, n. 28, le norme relative agli organi e al direttore generale della ASSAM abrogate, modificate o sostituite dalla predetta legge continuano ad applicarsi fino alla cessazione degli organi ai sensi del comma 1 del medesimo art. 9.


Art. 21
(Assegnazione del personale)

1. Il personale nel ruolo unico regionale assegnato all'ESAM alla data di entrata in vigore della presente legge è assegnato per cinque anni rinnovabili con delibera della Giunta regionale, adottata su proposta dell'Amministratore unico dell'ASSAM, alle dipendenze funzionali dell'Agenzia stessa, nei limiti dei posti e delle qualifiche richieste per lo svolgimento dei compiti dell'Agenzia. L'assegnazione è disposta tenuto conto delle opzioni del personale, delle funzioni cui risulti addetto e delle professionalità possedute. Il restante personale resta assegnato alle dipendenze della Giunta regionale.

2. All'ASSAM, con le modalità di cui al comma 1, può essere assegnato anche personale del ruolo unico regionale non precedentemente assegnato all'ESAM.

2 bis. La gestione del personale di cui ai commi 1 e 2 può essere svolta dalla struttura organizzativa regionale competente in materia, previa stipulazione di apposita convenzione non onerosa, a condizione che l’ASSAM non disponga di strutture organizzative operanti in tale materia.

3. Il personale assegnato all'ESAM e proveniente da enti diversi dalla Regione Marche riprende servizio presso le amministrazioni di appartenenza dal primo giorno del mese successivo alla data di entrata in vigore della presente legge, fatte salve le posizioni del personale comandato ai sensi della legge 4 dicembre 1993, n. 491.

4. Il personale con rapporto di lavoro a tempo determinato resta in servizio rispettivamente presso la Giunta regionale e l'ASSAM, fino alla scadenza del contratto.

Note relative all'articolo:
Così modificato dall'art. 10, l.r. 15 novembre 2010, n. 16.
 

 
 
CONSIGLIO REGIONALE  Assemblea legislativa delle Marche
Piazza Cavour 23 - 60121 Ancona
TEL. 07122981  FAX 0712298203  PEC assemblea.marche@emarche.it
Codice Fiscale  80006310421

>